Disfunzione erettile e rimedi naturali: funzionano davvero?

disfunzione erettile rimedi naturali

L’incapacità di mantenere un’erezione durante un rapporto sessuale è un problema che affligge diversi uomini, non solo anziani, e può essere dovuta ad una serie di fattori. L’erezione, risultato dell’aumento del flusso sanguigno nel pene, è un processo che rischia di essere compromesso da svariate cause, fra cui malattie cardiovascolari, diabete, ipertensione, colesterolo alto, ma anche da ragioni psicologiche come ansia, depressione o problemi relazionali.

Niente paura: esistono una serie di rimedi per la disfunzione erettile, dai farmaci alle terapie comportamentali. Ma è possibile combattere questa condizione in modo più naturale, senza dover ricorrere a medicinali? La risposta è: consultate sempre il vostro medico di base. I rimedi naturali per la disfunzione erettile non si sostituiscono alla medicina, ma provano ad offrire una proposta alternativa. Di seguito quelli più famosi.

Rimedi Naturali Disfunzione Erettile: i più famosi

Curare l’alimentazione

Un’alimentazione corretta ed equilibrata può essere utile contro qualsiasi problema del nostro organismo. Esistono degli alimenti che possono interferire con la normale funzionalità erettile? Come accennato in precedenza, alcune malattie nemiche della sessualità come diabete e colesterolo alto sono dovute a una dieta scorretta: modificando alcune abitudini, anche la vita sessuale ne beneficerà.

Alcuni cibi hanno inoltre un’azione negativa sulla prostata: su tutti pietanze molto piccanti, bevande alcoliche, vivande molto grasse. Per tutti i motivi citati è importante seguire un’alimentazione bilanciata, ricca di vitamine e nutrienti. Ci sono inoltre dei cibi naturali e afrodisiaci che aiutano ad avere un’erezione, a mantenerla e a migliorarla: alcuni esempi sono pesce azzurro, crostacei, avocado, spezie, cioccolato fondente, mandorle e liquirizia.

Manovre fisiche, esercizi, meditazione

Tra le soluzioni naturali più semplici e pratiche che presentano una certa efficacia ci sono una serie di semplici movimenti e manovre che si possono praticare abitualmente per stimolare il pene ad avere un’erezione, attraverso il rafforzamento dei muscoli del pavimento pelvico. Tra i più diffusi c’è l’esercizio di Kegel, che va a stimolare quegli stessi tessuti impiegati nel flusso urinario. Secondo alcuni studi, contrarre e decontrarre più volte al giorno questi muscoli permette di migliorare le proprie erezioni nel lungo periodo e anche di contrastare l’eiaculazione precoce.

Allo stesso modo, visti i benefici che offre alla salute in generale, l’esercizio fisico può essere un valido alleato contro la disfunzione erettile: l’attività aerobica, in particolare, causa un aumento della volemia, cioè della quantità di sangue in circolo. Praticare dunque corsa, nuoto e altri esercizi aerobici in modo abituale facilita l’attività della pompa cardiaca, favorendo la circolazione periferica, e aumenta anche il testosterone. Per combattere ansia e stress, tra le cause più comuni della disfunzione erettile, può essere saggio rilassare la mente e il corpo attraverso yoga e meditazione.

Piante, radici e oli naturali

Già dall’antichità in Oriente sono stati scritti dei veri e propri trattati di medicina sulla sessualità. Alcune credenze orientali parlano di vere e proprie piante e radici dalle proprietà afrodisiache: tra queste il Tribulus terrestris, una pianta ora usata da culturisti e sportivi la cui radice è in grado di aumentare il testosterone maschile e la Whitania somnifera, che stimola anch’essa il rilascio di testosterone. Una pianta più comune e diffusa anche in Occidente è il ginseng coreano, che può promuovere e prolungare l’erezione nell’uomo. La Maca delle Ande, conosciuta anche come viagra peruviano, lavora a livello naturale, ripristinando le corrette funzionalità del sistema ormonale. La Damiana contiene principi attivi simili a quelli del testosterone, mentre la Serenoa veniva utilizzata dagli indigeni precolombiani per curare diverse disfunzioni urologiche.

Anche gli oli essenziali sono efficaci, soprattutto nel momento in cui la disfunzione erettile dipende da fattori psicologici. Oli a base di pino, zenzero o sandalo aiutano a esprimere la propria virilità attraverso azioni stimolanti e incentivi alla meditazione, allo scopo di aumentare la libido.

Rimedi Naturali Disfunzione Erettile: funzionano davvero?

Spesso, coloro i quali hanno bisogno di risolvere questo tipo di inconveniente si lasciano sedurre da pubblicità ingannevoli. La realtà è che tutti i rimedi elencati non hanno un’efficacia istantanea, ma sono basati su un beneficio che si verifica nel lungo periodo.

La ricerca scientifica attuale, inoltre, sostiene che non esista alcun integratore in grado di risolvere definitivamente la disfunzione erettile, in particolare se medio/grave. Va mantenuta, dunque, la consapevolezza che non si tratta di cure miracolose.

Lascia un commento

Vuoi ricevere MyMed per una prova gratuita a casa tua?

Richiedi un appuntamento a casa tua con un nostro specialista per conoscere la soluzione più adatta alle tue esigenze e provare di persona l'efficacia di MyMed. La prova è gratuita e non prevede nessun impegno, e se deciderai di acquistare, con la formula soddisfatti o rimborsati avrai anche tutto il tempo di valutare i benefici dell’apparecchio.